Migliori Conti Deposito -

 

Nome
Tasso Max
Tasso 12 Mesi
Che Banca IT
1,00%
1,00%
Fineco
1,00%
1,00%

Come scegliere tra Conto deposito: libero o vincolato

Pubblicato da in Conti Deposito

Come scegliere tra Conto deposito libero o vincolato?

L’alternativa è varia e la scelta deve essere attenta!

In un periodo di instabilità economica come quello attuale, tutelare i propri risparmi da perdite finanziarie risulta essere un pensiero comune per molti risparmiatori che trovano nel conto deposito una cassaforte in cui depositare i propri risparmi senza correre grossi pericoli.
Il mercato offre varie tipologie di conti deposito che si distinguono tra loro per vari aspetti, anche se n verità a differenziarli è una caratteristica che li distingue in liberi o vincolati.

Andiamo a vedere nel dettaglio di che cosa si tratta.

Il conto deposito libero, si deve appoggiare ad un conto corrente tradizionale, e consente al cliente di accedere velocemente alla somma di denaro depositata, potendo ottenere un buon rendimento grazie ai tassi di interesse molto
convenienti. Questo tipo di conto deposito è indicato per coloro che improvvisamente potrebbero avere la necessità di avere liquidità economica.

Le operazioni permesse dal conto deposito libero sono quelle di versamento e prelievo.
Il conto deposito vincolato prevede, al contrario di quello libero appunto, che il cliente non possa accedere alla somma depositata per l’intera durata del vincolo che viene stipulato con il primo contratto con la banca, un vincolo che può variare, in genere, da 1 mese a due anni.

Il conto deposito vincolato offre rendimenti con interessi più elevati rispetto al deposito libero.

In caso di rescissione anticipata del contratto, alcune banche si riservano l’opportunità di applicare delle penali, o anche di non conteggiare gli interessi maturati fino al momento della chiusura del conto.

La scelta della tipologia di conto deposito varia ovviamente rispetto alle proprie esigenze personali.

Vincolare le somme per un periodo troppo lungo, potrebbe essere un’opzione poco allettante, oppure potrebbe rappresentare un salvadanaio sicuro nei momenti di crisi finanziaria.

Nella scelta su quale tipologia conto deposito aprire, è sempre utile valutare le differenti tipologie di prodotto offerti dalle banche italiane.

Ad esempio tra alcuni dei conti deposito più convenienti ci sono il conto deposito di CheBanca!, IBL Banca, Conto InMediolanum, Webank, Iwbank, Conto Rendimax e conto arancio.

Un confronto online è sempre utile per trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze!

No Commenti

Comments RSS

Lascia un commento