Migliori Conti Deposito -

 

Nome
Tasso Max
Tasso 12 Mesi
Che Banca IT
1,00%
1,00%
Fineco
1,00%
1,00%

Conto deposito Arancio Ing Direct

Ing Direct gruppo leader dei servizi relativi alla sfera del risparmio e dell’erogazione di finanziamenti, ad oggi rappresenta ancora la più grande banca al mondo online, sia come raccolta che come gestione del risparmio.

Ing Direct ha saputo introdurre servizi innovativi che hanno portato ad una nuova concezione della banca, inspirata al concetto di libertà di accesso e riduzione dei costi da una parte, e aumento degli interessi pagati ai clienti dall’altra. L’essere principalmente online ha permesso il taglio dei costi fissi, creando una formula di successo.


Il Conto Deposito Arancio, rappresenta il prodotto di punta dei servizi di gestione del risparmio di  Ing Direct.

L’unica novità che periodicamente viene fatta a questo prodotto di risparmio è il tasso di interesse anche se la strategia di raccolta prevede sempre l’applicazione di un tasso di interesse, in media più alto del mercato, per i nuovi clienti.

Attualmente è stato fissato al 4,20% lordo per l’opzione vincolata a 12 mesi.

Per chi è già cliente i tassi di interesse più alti vengono pagati sempre con la formula del deposito vincolato che va sotto il nome di Arancio+, che può essere a sei o 12 mesi, con i relativi tassi che saranno rispettivamente pari a 2% lordo e 2,50% lordo.

Lo svincolo, in caso di necessità è possibile e non prevede l’applicazione di penali, ma bisogna fare attenzione, perché, il tasso di interesse che verrà applicato sarà quello del deposito libero, pari all’1%, indipendentemente dal momento in cui verrà richiesta la disponibilità delle somme vincolate.

Se si è vicini alla scadenza del vincolo è meglio aspettare per non perdere gli interessi maturati. Infatti il pagamento degli interessi verrà effettuato una sola volta, alla fine del vincolo, o a fine anno nel caso del Conto Arancio libero.

Il conto Arancio conto deposito può essere davvero definito un conto deposito a zero spese, purché non si richiedano rendiconti cartacei.

Infatti sono gratuite:

  • l’apertura e l’attivazione del Conto Arancio,;
  • la gestione e l’eventuale chiusura del conto arancio conto deposito;
  • il pagamento dell’imposta di bollo (sostenuta dalla Ing Direct).

Un aspetto a cui bisogna fare attenzione è rappresentato dalla tassazione, poiché dal 2012 l’aliquota applicata scenderà dal 27% al 20%.

Per cui, al momento di decidere la durata del vincolo, o addirittura se vincolare o meno le somme, bisogna tenerlo presente, poiché i conti vincolati prima dell’entrata in vigore della nuova aliquota, sconteranno l’aliquota più elevata, pur scadendo nel 2012.

L’apertura del conto Arancio può avvenire direttamente online.

Dopo aver compilato il modulo che si trova sul sito ufficiale della banca, si deve attendere l’invio della documentazione cartacea da firmare e rinviare.

Già dal completamento della registrazione si riceverà l’Iban del conto deposito, utile per attivare il conto deposito, con i versamenti che possono avvenire tramite:

  • bonifico bancario, 
  • assegno circolare,
  • rid,
  • accredito dello stipendio.

Il conto Arancio può essere aperto anche attraverso gli operatori presenti nei corner di Ing Direct.

Per maggiori informazioni è utile consultare il sito di Ing Direct-