Migliori Conti Deposito -

 

Nome
Tasso Max
Tasso 12 Mesi
Che Banca IT
1,00%
1,00%
Fineco
1,00%
1,00%

Quanto costa aprire un conto deposito

Il conto deposito, è al momento uno dei sistemi di investimento più sicuri, poiché matura interessi sulla giacenza dei soldi in modo automatico e senza rischi.

Nel momento in cui decide di aprire un conto deposito, il cliente deve possedere anche un tradizionale conto corrente, dal quale effettuare operazioni e movimenti verso il conto deposito.

Investire in conti deposito è un’ottima scelta soprattutto se si pensa che le banche per dare condizioni vantaggiose ai propri clienti offrono a titolo gratuito varie opzioni all’interno del conto.

Cosa è gratuito nell’apertura di un conto deposito :

  • essere gratuito nelle spese di apertura e di chiusura conto 
  • essere gratuito nell’operazione di costituzione di un vincolo, così come risulta gratuita l’estinzione dello stesso. 
  • non essere soggetto a canone mensile 
  • essere gratuito per le spese legate al conteggio degli interessi o delle eventuali competenze 
  • la maggior parte delle banche offre una piattaforma online ad accesso gratuito in cui il cliente ha sempre sott’occhio la sua situazione finanziaria (internet banking) 
  • non avere costi legati all’invio degli estratti conti 
  • offrire al cliente bonifici gratuiti che provengono dai conti collegati o conti predefiniti
  • quasi tutte le banche per incentivare le offerte pagano l’imposta di bollo che è obbligatoria ed annuale (circa 36 euro).

Il cliente che apre un conto deposito si trova così a dover sostenere le spese legate al costo delle tasse, richieste dallo Stato in ogni situazione di guadagno del cliente, varie a seconda della tipologia o del settore di guadagno. Quindi, l’unica cosa da pagare su è la tassa sul rendimento.

Grazie alla manovra finanziaria del 2011, nel caso di investimenti e nel caso dei conti deposito la ritenuta fiscale da pagare sugli interessi maturati è calata dal 27% al 20%.

Questo abbassamento della tassa rende tale conto un prodotto finanziario ancora più appetibile, visto che questa tassa è la più bassa fra tutti gli investimenti da utilizzare.

Quando si cerca il migliore conto deposito, occorre fare attenzione al tasso che le banche offrono in forma pubblicitaria è sempre al lordo della tassazione. Il guadagno effettivo va considerato solo escludendo le tasse che si dovranno pagare successivamente (ad esempio se la banca offre il 4%  lordo di rendimento per un conto deposito vincolato ad un anno, in effetti sta offrendo il 3,20% netto di guadagno).

Altre spese di apertura di conti deposito possono essere legate agli accessori come il possesso di carte di credito legate al conto stesso.

I conti depositi sono una scelta sempre vantaggiosa, gratuita e che garantisce un guadagno assolutamente certo. Il guadagno o rendimento è infatti sempre concordato in anticipo ed il cliente non avrà brutte sorprese o perdite di denaro.

A seconda delle scelte personali, il cliente potrà decidere di scegliere se vincolare o lasciare libero il deposito; in ognuno dei due casi avrà a disposizione una forma di investimento gratuito nelle spese di apertura, chiusura e gestione.

La scelta del migliore conto deposito resta al cliente che ha da oggi un nuovo strumento sicuro per far fruttare i suoi soldi in modo garantito.